Regole del Gioco




Regole del gioco


Phoenix Ashes è uno shard FULL GDR ambientato nei Forgotten Realms in cui è richiesto di interpretare il personaggio scelto in ogni situazione (razza, allineamento, classe, ecc) seguendo le linee guida dei manuali di D&D e di ambientazione.

Lo staff del server ha dato il suo tempo ed energia in maniera totalmente gratuita e nessuno è stato retribuito per il lavoro svolto per la costruzione e il suo mantenimento.

Regole cardinali


1) Lo shard è FULL GDR. I giocatori sono tenuti a mantenere un comportamento e un linguaggio consono al proprio personaggio e all’ambientazione. I DM sono tenuti a richiamare espressioni abbreviate (es: cmq, nn, xkè, tt bn, etc etc), termini di slang informatico (kill, agro, heallami, ecc). Le situazioni OFF GDR sono permesse all’interno dello shard solo per avere/richiedere chiarimenti e non va abusato il loro uso, e il testo deve essere racchiuso tra parentesi. Per qualsiasi necessità che esula quanto detto sopra è opportuno quindi usare i tell privati tra giocatori. E’ consentita l’espressione AFK (AFK= away from keyboard)

2) E’ vietato, sia in gioco che sul forum, tenere comportamenti che possano risultare offensivi. E’ oltremodo vietato, esprimere idee di natura razzista, lesive del credo religioso e che minano la sensibilità della persona.

3) Non sono consentire giocate a sfondo sessuale, neppure tra PG consenzienti. Qualsiasi giocata di questo tipo sarà punita come da regolamento. Allo stesso modo si chiede di evitare descrizioni particolarmente violente e cruenti.

4) Lo sfruttamento dei BUG del gioco è severamente vietato e punito. Ogni BUG riscontrato deve essere prontamente segnalato allo staff nell’apposita sezione del forum.

5) La parola di un DM, nel gioco sovrasta qualsiasi regolamento e guida presente nei manuali di D&D.

6) L’entrata in game comporta la totale e tacita accettazione del regolamento sopra esposto.

Background


1) Per giocare su Phoenix Ashes è necessario iscrivere il proprio personaggio tramite la pagina di registrazione del sito di Phoenix Ashes, facendo attenzione a compilare correttamente tutti i campi richiesti. Non è possibile entrare in gioco senza che vi sia stata l’approvazione del background da parte dello staff, e viene pertanto chiesto di attendere l’approvazione dello stesso prima di creare il personaggio in gioco.

2) Il background per essere ritenuto valido dovrà avere l’approvazione del BG Checker, che avrà l’autorizzazione di far modificare quanto scritto come meglio ritiene per rendere il personaggio in linea con i criteri dello Shard.

3) Si ricorda che il nome del personaggio deve essere consono all’ambientazione e nomi “famosi” o iconografici verranno bocciati a prescindere dalla correttezza del background.

4) Tutti i personaggi creati partiranno dal livello 2. Ricordatevi di tenere conto di questo fattore nella stesura del background: il PG non è proprio appena uscito di casa ma è comunque ancora piuttosto inesperto. Evitate quindi BG in cui il vostro PG ha ammazzato villaggi e conquistato regni.

Numero permesso di pg


5) E’ permesso avere 1 PG per giocatore. E’ concesso avere un secondo PG che verrà sbloccato al raggiungimento di almeno il livello 9 del primo personaggio. Il tutto è pensato per permettervi di focalizzarvi su un PG per volta, dedicandogli così il giusto tempo per muoverlo, svilupparlo e seguire il suo gioco.

6) Il secondo PG partirà dal livello 2, indipendentemente dal livello del primo PG. Questo personaggio non potrà in nessun modo entrare in contatto con il primo, nè in termini di gioco/quest nè in termini di gilda (uguale o concorrente). E’ obbligatorio all’atto dell’iscrizione del secondo, comunicare che si tratta di un secondo PG. Tutti i PG che non rispetteranno queste regole saranno cancellati.

Cambio pg e jolly modifiche


7) Un giocatore può richiedere la cancellazione di un personaggio in qualsiasi momento.

8) Il nuovo personaggio avrà la possibilità di ereditare parte dei livelli e delle ricchezze del PG cancellato. Fare riferimento al post seguente per le specifiche: LINK

  • PG di livello dal 3 al 5 = -1 livello
  • PG di livello dal 6 al 10 = -2 livelli
  • PG di livello dal 11 al 15 = -3 livelli
  • PG di livello dal 16 al 20 = -4 livelli

9) E’ possibile richiedere un cambio PG, detto Jolly, per apportare modifiche alla build del personaggio o correggere errori durante la progressione. Il Jolly è utilizzabile solo una volta ogni 6 mesi, per cambi relativi a talenti e punti abilità. E’ invece utilizzabile liberamente per personaggi creati da massimo un mese o fino a che il personaggio non ha ottenuto 3 premiazioni tra Quest e Off Quest. Il Jolly non è inteso come cambio classe o razza, modifiche per la quale vengono applicate le regole relative alla cancellazione del PG.

Razze


10) Sarà possibile giocare tutte le razze presenti in Neverwinter Nights 2, ad esclusione di Duergar, Drow, Gnomo delle Profondità, Yuan-Ti Purosangue ed Orchi Grigi.

11) Le razze potenti Genasi, Tiefling, Aasimar saranno tutte giocabili ma a numero chiuso, che è stabilito in base al numero complessivo di giocatori sullo Shard. Vincolo fondamentale per poter accedere ad una delle razze potenti sopra indicate è che il personaggio dovrà essere un primo personaggio, e verrà inoltre richiesta la stesura di un background più approfondito. Nel caso specifico verrà valutata la forte conoscenza della razza scelta, nonchè dell’ambientazione in generale. Sarà inoltre fondamentale specificare carattere, motivazioni e atteggiamento del personaggio in maniera approfondita. Lo staff si riserva comunque il diritto di decidere, indipendentemente dal background, l’effettiva approvazione del personaggio, basandosi sullo stato attuale dello Shard e dei pg presenti. Un nota a parte per quanto riguarda Drow, Duergar e Gnomi delle Profondità: al momento non è prevista l’implementazione del sottosuolo, intesa come area sicura giocabile dai personaggi. Inoltre, la presenza in superficie di queste razze è da ambientazione limitata a sparuti gruppo di esploratori/assaltatori che risalgono solo per particolari occasioni. Per queste ragioni non sarà possibile al momento giocare un personaggi di queste razze. Qual’ora in futuro dovesse venire resa possibile la scelta della razza, il giocatore che volesse ottenerla potrà procedere a richiedere la cancellazione del suo personaggio principale per far posto a quello del sottosuolo. Per giustificare la differenza di punti esperienza necessari in quanto razza con LEP, verranno applicati i malus sopra indicati relativi alla cancellazione pg.

Attualmente i posti disponibili sono:

  • 2 tra Tiefling/Aasimar
  • 2 tra i Genasi

Tali numeri potranno cambiare a totale discrezione dello staff.

Punti GDR


12) Tutti i personaggi partiranno dal livello 2 (indipendentemente da razza, classe, allineamento, ecc). E’ stato implementato un sistema di punti che a partire dal livello 5 si affiancherà a quello dei normali punti esperienza. Questi ulteriori punti, detti Punti GDR, servono per garantire un equilibrio di crescita dei giocatori, sia in fatto di potenza sia in fatto di interpretazione. A partire dal livello 5 in poi, per poter quindi salire di livello sarà necessario essere in possesso del numero di punti esperienza e punti GDR in base all’attuale livello del personaggio.

13) I punti GDR vengono dati solo ed esclusivamente dai DM, durante quest, interazioni o altro, e la quantità si basa su un giudizio dato dal DM sulla capacità del giocatore di interpretare il proprio personaggio all’interno dell’ambientazione e degli accadimenti.

14) Raggiunto il livello 15, per poter continuare ad avanzare nella progressione dei livelli, è richiesto il superamento di un periodo di osservazione durante il quale verrà valutata la qualità del GDR, l’uso esperto del personaggio e la volontà di creare gioco con gli altri personaggi dello Shard. Solo a seguito di questo periodo di valutazione della durata variabile, e dopo l’autorizzazione da parte di tutto lo staff, il personaggio ritenuto meritevole potrà proseguire con il regolare avanzamenti di livello.

15) Raggiunto il livello 20 sarà possibile richiedere una quest personalizzata atta a far accedere al personaggi lo status di PG epico. La quest è pensata come una sorta di epilogo del personaggio che, giunto alla fine della sua storia, compie l’ultima impresa che gli permetterà di entrare nelle leggende dello Shard.

Biclasse e classi di prestigio


16) Sono permessi tutti i biclassamenti che abbiano attinenza con il personaggio e l’ambientazione. E’ comunque necessario, solo per le classi di prestigio, prendere almeno 3 livelli consecutivi di queste. Ci sarà il limite di 3 classi base e 2 CDP per personaggio.

17) La volontà di biclassare o di accedere ad una classe di prestigio dovrà essere preventivamente comunicata a un DM Quester che sottoporrà la richiesta allo staff per procedere all’approvazione, almeno un livello prima di quello in cui si accederebbe al biclasse / classe di prestigio. Nel caso in cui sia già chiaro in sede di presentazione del background di voler biclassare/accedere ad una classe di prestigio, è opportuno dichiarare questa volontà insieme alla stesura del background, motivando le ragioni che spingono il personaggio ad intraprendere quella strada.

18) Tutti i biclassamenti e le classi di prestigio devono essere giocati in game (tramite addestramento, quest o autoquest), in un tempo adeguato per giustificare l’apprendimento dell’altra disciplina/specializzazione. E’ possibile partire al secondo livello già con due classi, a patto che il biclassamento sia opportunamente giustificato nel background. Per alcune classi di prestigio è richiesto di entrare in contatto con un maestro che insegni al personaggio quanto necessario. Questo tipo di gioco sarà gestito da un DM e sarà a sua discrezione decidere come svolgere questo apprendistato e valutare nel contempo il gioco svolto se in linea con la richiesta e le motivazioni del personaggio.

PVP


19) Il gioco PvP (Player vs. Player) è permesso, previa motivazione GDR e approvazione del DM. Qualsiasi situazione che possa portare ad un PvP dovrà essere prima approvata dallo staff e svolta solo ed esclusivamente in presenza del DM. In caso di PvP che possa concludersi con la morte di uno dei due personaggi interessati, questo deve avvenire solo a seguito di accettazione di entrambe le parti delle relative conseguenze. La resurrezione del PG morto durante il PvP, se possibile e non forzata, seguirà le normali regole relative alla resurrezione. A seguito della morte permanente del pg è possibile creare un nuovo personaggio che possa ereditare parte dei livelli e ricchezze del precedente, seguendo quanto indicato nel punto 8.

20) La pratica dell’assassinio tra personaggi è concessa, se supportata da un adeguato gioco ON e svolta in presenza del DM, e comunque sempre previo accordo tra le due parti. Qualora l’altra parte non fosse d’accordo con la morte definitiva del personaggio, il pg assassino potrà comunque procedere al PvP ma in maniera non definitiva. In termini ON GDR l’assassino potrà mandare un avvertimento al PG in questione, applicando se lo desidera delle menomazioni non debilitanti (taglio di un dito, cicatrici). Questo è pensato per lasciare ai personaggi uno spunto di gioco.

21) E’ presa in considerazione la scommessa e la perdita parziale o totale dell’equipaggiamento dopo un PvP, in presenza di DM in caso il vincente voglia razziare il corpo del perdente.

22) Per situazioni di PvP “non estremo” (allenamenti, sfide tra pg) verranno messe a disposizione arene in cui è possibile giocare lo scontro senza che la perdita dello stesso porti alla morte del personaggio. Si chiede comunque, prima di procedere con lo scontro, di mandare una segnalazione allo STAFF.

Furto


23) Il furto è permesso con limitazioni a un determinato numero di monete e oggetti. Il fallimento della prova comporta a tutti gli effetti di essere stati scoperti nel tentativo, e può condurre ad un periodo di arresto o all’esecuzione in base alle leggi della città in cui viene commesso il furto. Nel caso di arresto il pg è tenuto a giocare l’evento secondo il buon senso: gli sarà concesso di loggare ma il suo gioco sarà limitato all’interno della prigione per il tempo stabilito dal DM che ha seguito il furto. Sarà comunque concesso accordarsi con altri giocatori, coerentemente dal gioco in game, per poter organizzare incontri in prigione per giocarsi eventuali scarcerazioni/indagini. Nel caso di esecuzione del pg la morte viene considerata permanente, ed è possibile creare un nuovo personaggio che possa ereditare parte dei livelli e ricchezze del precedente, seguendo quanto indicato nel punto 8. Se il furto riesce il PG derubato non ha modo di accorgersi del furto e dovrà quindi comportarsi di conseguenza. Qualsiasi ripercussione contro il ladro, che non sia coerentemente giustificata in on gdr, verrà classificata come Metagame e punita secondo regolamento.

Crash


24) In caso di crash del server, i DM non restituiranno px, monete e oggetti o loot ottenuti fuori dalle quest.

Infrazioni


Lo staff vigila affinché il presente regolamento venga rispettato in ogni suo punto, applicando quando necessario le opportune sanzioni, come di seguito indicato:

  • Strike 1 = Richiamo privato
  • Strike 2 = Richiamo pubblico con fermo del pg della durata di un giorno, durante la quale il pg non potrà loggare.
  • Strike 3 = Diminuizione PX, PGDR, Equip, ecc
  • Strike 4 = Ban del personaggio, cancellazione e blocco dell’account.

Questo regolamento potrà essere modificato in futuro, ricordate però, al di fuori di quanto riportato sopra, che la regola più importante è il buon senso e che questo rimane comunque un gioco.

v1.0